Forme, processi, mobilità urbano rurali nell'Europa mediterranea

Il portale Urbes Rura è ideato dall’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea - CNR - all’interno di un accordo con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Urbes Rura nasce con l’intento di promuovere le diverse iniziative avviate nel 2015 con il Progetto Migrazioni & Mediterraneo. L’Osservatorio Sardegna, progetto avviato all’interno dell’Area Progettuale Mediterranean Migration Studies del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali del CNR (DSU). Urbes Rura racchiude in sé l'evoluzione di studi e ricerche il cui scopo è quello di approfondire l'inevitabile processo che nei secoli ha determinato l'ambivalente connessione fra le città e le campagne – urbes et rura – fra la disgregazione del territorio urbano e del paesaggio rurale, fra la ruralizzazione delle città e l'urbanizzazione della campagna. Ogni forma o struttura, ogni processo, ogni flusso migratorio o mobilità verificatasi nell'area dell'Europa mediterranea, porta il segno di questi cambiamenti, rivestendo un significato onnipervasivo e identitario. Il logo esprime il concetto del passaggio del tempo, da qui la forma circolare, e della sua evoluzione, la radice che comincia a sviluppare le prime foglie. Urbes Rura, grazie al suo metodo interdisciplinare, accoglie la sinergia di indagine e innovazione scientifica fra le scienze umane e sociali e le scienze bioagroalimentari. Combinazione che si traduce in formazione, comparazione e trasmissione di buone pratiche, all’interno del sistema di Accoglienza. Forte del supporto dell’Isem e del MIPAAF, Urbes Rura si muove tra Storia, Formazione e Territorio, direttrici che confluiscono nelle seguenti linee di ricerca:

urbes rura beni culturaliBeni culturali

urbes rura storia del territorioStoria del territorio

urbes rura storia delle migrazioniStoria delle migrazioni

ULTIMI EVENTI