Corso di formazione Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio

Quinta giornata. Minori Stranieri Non Accompagnati-MSNA. Legislazione e accoglienza

Il giorno 8 febbraio si apre la quinta giornata del Corso di formazione Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio. La giornata ha luogo presso l’Aula Arcari della Facoltà di Scienze Economiche, Politiche e Giuridiche dell’Università degli Studi di Cagliari e affronta un tema molto importante in seno al fenomeno migratorio: quello dei Minori Stranieri Non Accompagnati e della nuova legislazione che li riguarda. Gli argomenti trattati spaziano dalla problematica delle scelte nazionali e delle pratiche locali del sistema di accoglienza alle criticità nell'identificazione dei minori e nelle specificità dei percorsi di integrazione a livello nazionale. Si parla delle nuove sfide dell'accoglienza e dei suoi punti di forza, quali in Sardegna l’esperienza del Tribunale per i Minorenni di Cagliari, ma si approfondisce anche il tema dell’accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati nell’Hub minori o nello SPRAR minori o in famiglia, con casi studio e buone prassi della regione Emilia-Romagna.

  • In evidenza

Comunicato stampa

L’08/02/2018, ore 09.00 - 18.00, Università degli Studi di Cagliari, Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche, Aula Arcari, Viale S. Ignazio 86, piano terra - Cagliari

La giornata dedicata all’importante tema dei Minori Stranieri Non Accompagnati-MSNA, legislazione e accoglienza è la quinta del Corso di Formazione Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio, corso ideato e organizzato dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea e realizzato in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali.

Aprono i lavori i saluti istituzionali di Marcello Verga, direttore dell’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea del CNR di Cagliari, seguiti da quelli di Giovanni Piero Sanna, direttore dell’Ufficio Dirigenziale Politiche migratorie e Progetti europei Fami del Mipaaf e Alessandra Cioppi, responsabile del Progetto Migrazioni & Mediterraneo. L’Osservatorio Sardegna, all’interno del quale si sviluppa il Corso. Chiude i saluti il ringraziamento per questa iniziativa dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Sardegna, Grazia Maria de Matteis, che da inizio ai lavori della giornata.

Al centro dell’attenzione un tema molto importante in seno al fenomeno migratorio: quello dei Minori Stranieri Non Accompagnati e della nuova legislazione che li riguarda. Si affronta la problematica delle scelte nazionali e delle pratiche locali del sistema di Accoglienza; delle criticità nell’identificazione dei minori e delle specificità dei percorsi di integrazione a livello nazionale. Si parla delle nuove sfide dell'accoglienza e dei suoi punti di forza, quali in Sardegna l’esperienza del Tribunale per i Minorenni di Cagliari o le buone prassi del Centro per MSNA del Comitato di cagliaritano della Croce Rossa italiana. Si approfondisce anche il tema dell’Accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati nell’Hub minori, nello SPRAR minori e in famiglia, con casi studio e buone prassi della regione Emilia Romagna.

Intervengono: Anna Cau, Procuratore della Repubblica del Tribunale per i Minorenni di Cagliari; Elisabetta Lasio, Presidente della Cooperativa La Carovana e Coordinamento ComUnità di Intenti; Sergio Nuvoli, giornalista dell’Ufficio Stampa dell’Università di Cagliari e tutore legale di MSNA; Fernanda Loche, Presidentessa della Croce Rossa Italiana-Comitato di Cagliari; Bianca Carcangiu, già docente dell’Università degli Studi di Cagliari; Marco Accorinti, ricercatore CNR-IRPPS - Roma; Monia Giovannetti, ricercatrice di Cittalia-Fondazione ANCI Ricerche - Roma; Marilù Porchia, Equipe legale, Coop. Arca di Noè - Bologna; Antonella Ciccarelli, Coordinatrice progetti Sprar, Coop. Camelot - Bologna; Francesca Onorato, Referente strutture di seconda accoglienza MSNA, Coop. Camelot - Bologna; Elisa Ventura, Responsabile e referente di gestione strutture per minori, Opengroup Coop. - Bologna e Francesca Cadeddu, tutore legale di MSNA e attivista di Save the Children.

Organizzato da:

CNR- Istituto di Storia dell'Europa mediterranea

MIPAAF-Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf)

Con la collaborazione di:

Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni. Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche. Università degli Studi di Cagliari

Dottorato di Storia, Beni culturali e Studi internazionali. Facoltà di Studi Umanistici. Università degli Studi di Cagliari