Corso di formazione Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio

Terza giornata. Il Diritto d’asilo in Italia e la Procedura di richiesta asilo

La terza giornata del Corso di formazione Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio, organizzato dall’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea (Isem) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e realizzato in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) si apre il 7 dicembre presso la sede dell’Isem - CNR di Cagliari ed è dedicata a Il Diritto d’asilo in Italia e la Procedura di richiesta asilo. Nel corso della giornata si discute sul sistema d’asilo europeo e italiano tra le diverse indicazioni; il suo recepimento a livello nazionale e le prospettive. Importante anche il tema del ruolo dell’operatore legale, delle varie fasi delle procedure e come poter affiancare nel miglior modo possibile il richiedente asilo nei vari stadi dell’accoglienza.

  • In evidenza

Comunicato stampa

Il 07/12/2017 ore 09.00 - 18.30, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea, Sala Alberto Boscolo, Via G.B. Tuveri 128, Cagliari

Il 7 dicembre si svolge la terza giornata del Corso di Formazione Le buone pratiche del sistema di accoglienza. Casi studio, organizzato dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea del Consiglio Nazionale delle Ricerche e realizzato in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, dal titolo Il Diritto d’asilo in Italia e Procedura di richiesta asilo”.

Sono previsti i saluti di Alessandra Cioppi, Responsabile del Progetto Migrazioni & Mediterraneo. L’Osservatorio Sardegna, all’interno del quale si sviluppa il Corso, quelli di Giovanni Piero Sanna, direttore dell’Ufficio Dirigenziale Politiche migratorie e Progetti europei Fami del Mipaaf e di Maria Cristina Zara, Vicepresidente della Croce Rossa Italiana-Comitato di Cagliari.

Nel corso della giornata si affronta il sistema d’asilo europeo e italiano messi a confronto, cercando di rappresentare le varie tappe della procedura di richiesta asilo: dalla manifestazione della volontà di richiedere la protezione internazionale alla tutela giurisdizionale. Si analizzano gli esiti delle Commissioni e dei Tribunali di primo grado e l’esame dei criteri per il riconoscimento dello status di rifugiato, della protezione sussidiaria e dei motivi umanitari fino ad approfondire le caratteristiche e i diritti connessi ai relativi permessi di soggiorno.

Altro obiettivo della giornata è anche l’analisi del ruolo dell’operatore legale, delle varie procedure e come poter affiancare nel miglior modo possibile il richiedente asilo nelle varie fasi. L’operatore legale, infatti, svolge una funzione di orientamento e informazione su tutte le fasi della procedura di richiesta asilo nonché di interlocuzione con le istituzioni e gli organismi preposti, al fine di supportare il richiedente protezione internazionale senza sostituirsi ad esso.

Organizzato da:

CNR- Istituto di Storia dell'Europa mediterranea

MIPAAF-Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf)

Con la collaborazione di:

Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni. Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche. Università degli Studi di Cagliari

Dottorato di Storia, Beni culturali e Studi internazionali. Facoltà di Studi Umanistici. Università degli Studi di Cagliari