ALESSANDRA CIOPPI

Ricercatore di Storia medievale e Scienze storiche presso l’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (Isem) - CNR, sede di Cagliari, Via G. B. Tuveri, 128. Inoltre, dal 1° aprile 2019 al 30 giugno 2020 è stata direttore f.f. del medesimo Istituto.

Incarichi

Dal 2020:

  • Responsabile scientifico del Progetto multidisciplinare CNR-ISEM/MiPAAF (finanziato e in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo): URBES RURA. Forme, processi, mobilità urbano rurali nell'Europa mediterranea.

Dal 2019:

  • Responsabile scientifico del Progetto multidisciplinare CNR-ISEM/UNIBO/MiPAAFT (finanziato e in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo): MULTIHORTIS.

1° linea progettuale: Formazione e pratiche di integrazione sociale lavorativa nei casi di migrazione e mobilità territoriale nel Mediterraneo.

2° linea progettuale: L’orto nel tempo. Coltura e cultura degli orti nel segno delle civiltà integrate e del cambiamento. Realizzazione mostra itinerante: Gli Erbari nella modernità e nella tradizione. Erbari di carta, erbari vivi;

  • Responsabile scientifico del Progetto multidisciplinare CNR-ISEM/UNIBO/MiPAAFT (finanziato e in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo): FILHORTIS.

1° linea progettuale: Storia dei prodotti orticoli e loro attuale produzione e distribuzione: il know-how come sistema di integrazione lavorativa, apprendimento e trasmissione di un mestiere.

2° linea progettuale: La coltura dell’orto, ovvero formazione della pratica orticola in situ.

Dal 2018:

  • Responsabile scientifico del Progetto multidisciplinare CNR-ISEM/MIPAAFT (finanziato e in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo):Gli horti nel tempo. Cultura e coltura degli orti nel segno delle civiltà e del cambiamento. Dall’hortus monasticus agli orti urbani;
  • Responsabile scientifico del Progetto multidisciplinare CNR-ISEM//IBIMET/UNIBO/MIPAAFT (finanziato e in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo): MigraAGRO. Migrazioni e mobilità territoriale nel Mediterraneo: storia, cultura e realtà migratoria. Lavoro e migrazioni: pratiche di integrazione sociale nel settore agroalimentare; - - Responsabile scientifico del Progetto multidisciplinare CNR-ISEM/IBIMET/UNIBO/MIPAAFT (finanziato e in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo): MigraFORM. Studi e ricerche per la comprensione e gestione del fenomeno migratorio nel Mediterraneo. Migrazione e accoglienza: formazione e pratiche d'interculturalità.

Dal 2016

  • Responsabile scientifico del Progetto CNR-ISEM/MiPAAFT (finanziato in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo) Migrazioni & Mediterraneo. L’osservatorio Sardegna e i suoi confini liquidi, il cui obiettivo è l’analisi nella storia e nell’attualità del fenomeno migratorio nell’area mediterranea, al fine di comprendere e fornire strumenti culturali utili per addivenire il più possibile ad una progettualità condivisa per l’integrazione;

Dal 2012:

  • Direttore della Collana online “Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale”;

Dal 2010:

  • Responsabile sito Facebook della Collana online “Europa eMediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale”;

Dal 2008:

  • Membro del Comitato di redazione della rivista online “RiMe. Rivista dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea”;

Incarichi precedenti

  • 2015-2018. Membro dell’unità di ricerca ISEM-CNR del Progetto “E Pluribus unum. Il profilo identitario della Sardegna dal Medioevo alla Contemporaneità”, L.R. 7/2007 RAS;
  • 2014. Responsabile scientifico ISEM per la comunicazione e trasferimento tecnologico network NUTRHEFF-CNR http://www.nutrheff.cnr.it/ relativamente allo studio della storia degli alimenti, delle spezie e delle erbe, la loro migrazione, la circolazione di usi e saperi, storia dell’alimentazione;
  • 2016. Tutor del borsista Eugenio Meloni UNIBO/CNR-ISEM assegnato all’Istituto di storia dell’Europa Mediterranea per seguirne l'attività di formazione e lo sviluppo di un programma di ricerca all’interno del Progetto “Migrazioni & Mediterraneo. L’Osservatorio Sardegna” nel periodo compreso tra il 15/03/2016 e il 16/09/2016;
  • 2014-2015. Responsabile scientifico del Progetto CNR-ISEM “Migrazioni mediterranee tra medioevo ed Età moderna” all’interno dell’Area Scientifica “Mediterranean Migration Studies” del DSU-Dipartimento di Scienze Umane e Sociali-CNR;
  • 2014-2017. Membro dell’unità di ricerca ISEM del Progetto multidisciplinare Sa massaria: ecologia storica dei sistemi del lavoro contadino in Sardegna, organizzato da ISEM-CNR, Dipartimento di Scienze della Terra, Cattedre di Geomorfologia / Geoarcheologia dell’Università di Cagliari, Division of Archaeology Cambridge Univerity (gennaio 2014-luglio 2017), L.R. 7/2007 RAS;
  • 2008-2015. Membro del Consiglio scientifico dell’ISEM in rappresentanza dei ricercatori e tecnologi;
  • 2010-2012. Coordinatore della Collana online “Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale”;
  • 2010-2011. Responsabile del Protocollo d’Intesa tra l’ISEM-CNR e l’UTEV (Università della Terza Età – Villacidro);
  • 20. 2010-2011. Coordinatore scientifico del 3° ciclo di Seminari di studio sulla Storia Contemporanea, per l’anno accademico 2010-11 dell’UTEV, dal titolo: La Sardegna dell'Unità d'Italia tra storia e mito;
  • 2009/2010. Responsabile del Protocollo d’Intesa tra l’ISEM-CNR e l’UTEV (Università della Terza Età – Villacidro);
  • 18. 2009-2010: coordinatore scientifico del 2° ciclo di Seminari di studio sulla Storia Moderna, per l’anno accademico 2009-10 dell’UTEV, dal titolo Dalla Sardegna spagnola all’Unità d’Italia;
  • 2009. Chair della Session 5B. Il Regno di Sardegna nelle fonti catalanoaragonesi dei secoli XIV-XV. Nuove acquisizioni e prospettive di ricerca-I, nel 12th Annual Congress of the Mediterranean Studies Association. Sardinia: a Mediterranean Crossroads, organizzato da Mediterranean Studies Association (MSA), ISEM-CNR e UNICA (Facoltà di Scienze della Formazione e Lettere e Filosofia);
  • 2008-2009. Responsabile del Protocollo d’Intesa tra l’ISEM-CNR e l’UTEV (Università della Terza Età – Villacidro);
  • 2008-2009. Coordinatore scientifico e docente del 1° ciclo di Seminari di studio sulla Storia Medioevale per l’anno accademico 2008-09 dell’UTEV, dal titolo La Sardegna medioevale vandalica, bizantina e giudicale. Un’identità da raccontare;
  • 2004. Collaboratore scientifico nell’ambito del Progetto “Fonti per la storia dell’Italia medioevale. Identità nazionale ed euro mediterranea. Edizioni di fonti sarde” - Progetto FIRB finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali;
  • 2002-2004. Collaboratore scientifico all’edizione dei volumi degli Atti del Convegno “Alessandro VI dal Mediterraneo all’Atlantico” (Cagliari 17-19 maggio 2001), organizzato dal Comitato Nazionale incontri di Studio per il V Centenario del Pontificato di Alessandro VI (1492-1503) e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica;
  • 1988-2002. Membro del Consiglio Scientifico dell’IRII quale rappresentante del personale di ricerca;
  • 1988-1990. Membro del Comitato Scientifico per l’Organizzazione del XIV Congresso di Storia della Corona d’Aragona (Sassari-Alghero, 19-24 maggio 1990), coordinato dall’Istituto di Storia Medioevale dell’Università di Cagliari, Dipartimento di Storia dell’Università di Sassari e Istituto sui rapporti italo-iberici CNR, sul tema: “La Corona d’Aragona in Italia (secc. XIII- XVIII);
  • 1988-1989. Collaboratore scientifico per la realizzazione di un documentario scientifico-divulgativo dal titolo “La storia di Sardegna”, realizzato dall’Istituto sui rapporti italo-iberici CNR, Istituto di Storia Medioevale dell’Università di Cagliari, sotto il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna e del quotidiano “La Nuova Sardegna”;
  • 1988. Membro unità di ricerca “Progetto colombiano”- CNR (delibera della Commissione, verbale 22.01.87) e responsabile di un finanziamento di ricerca presso l’Archivio della Corona d’Aragona di Barcellona sul tema: “La presenza mercantile italiana in Spagna all’epoca di Ferdinando I il Cattolico”, per incarico del Dipartimento di Storia della II Università degli Studi di Roma, “Tor Vergata” (responsabile progetto scientifico Alberto Boscolo), i cui primi risultati sono stati presentati al “2° Convegno sui problemi della scoperta colombiana. Storiografia e nuove prospettive di ricerca”;
  • 1987. Consulente storico per la RAI (Rai Radiotelevisione Italiana sede regionale) per un testo radiofonico su Enzo di Hohenstaufen di Svevia, re di Sardegna e Adelasia di Torres (1202-1259), giudicessa del Logudoro;
  • 1987. Consulente storico per la campagna di archeologia subacquea promossa dall’Assessorato ai Beni Culturali della Provincia di Cagliari, per il recupero di un relitto di nave catalana di periodo colombiano (epoca ferdinandea 1479-1516), isola dei Cavoli (Villasimius);
  • 1986-1989. Membro della redazione bibliografica del “Bollettino Bibliografico della Sardegna. Rassegna di studi storici”, Quaderni annuali dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano;
  • 1984-1989. Membro della redazione della Rivista Medioevo. Saggi e Rassegne, edita dall’Istituto sui rapporti italo-iberici del CNR;
  • 1983. Collaboratrice esterna presso Sezione Storica dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e responsabile di un finanziamento di ricerca (responsabile progetto scientifico Alberto Boscolo) presso l’Archivio della Corona d’Aragona di Barcellona sul tema: “Catalogna e Sardegna alla fine del Trecento” per incarico dell’Istituto di Storia Medievale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Cagliari.

Pubblicazioni

Monografie

  • 1. 1995 Enzo di Hohenstaufen, re di Sardegna, Sassari, Delfino Editore, 1995, pagine 148 (ISBN 88-7138-100-9);
  • 2. 2008 Battaglie e protagonisti della Sardegna medioevale, AM&D Edizioni, Cagliari 2008, pp. 440 (ISBN 978-88-95462-15-8);
  • 3. 2012 Le strategie dell’invincibilità. Corona d’Aragona e Regnum Sardiniae nella seconda metà del Trecento, Cagliari, AM&D Editrice, 2012 (Collana Isem-CNR, Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale, 25), versione cartacea (ISBN 978-88-95462-50-9; ISSN 2039-7461);
  • 4. 2014 Le strategie dell’invincibilità. Corona d’Aragona e Regnum Sardiniae nella seconda metà del Trecento, Cagliari, CNR-ISEM, 2014 (Collana Isem-CNR, Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale, 25); seconda edizione, versione on-line (ISBN 978-88-97317-25-8).

Curatele

  • 2013. Sardegna e Catalogna officinae d’identità: Riflessioni storiografiche e prospettive di ricerca. Studi in memoria di Roberto Coroneo, a cura di Alessandra Cioppi, Cagliari, Isem-CNR,
  • 2013 (Collana Isem-CNR, Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale, 29), (ISBN 978-88-97317-09-8) (ISSN 2039-7461).

Articoli

  • Le dinastie giudicali, in «La provincia di Oristano. L’orma della storia», Ed. Pizzi, Milano 1990, vol. II, pp. 81-88 (ISBN 88-366-0307-6). 1990.;
  • I registri di Jordi de Planella “batlle general” di Sardegna (1396-1399), in «Quaderni Bolotanesi» n. 28, Cagliari 2002, pp.191-232;
  • La difesa dei presidi catalano-aragonesi alla fine del XIV secolo. Note sull’amministrazione di Jordi de Planella, “batlle general” di Sardegna, in «I catalani e il castelliere sardo», a cura di V. Grieco, Editrice S’Alvure, Oristano 2004, pp. 73-95 (ISBN 978-88-73832-15-7);
  • I registri di Jordi de Planella “battle general” di Sardegna. Note sull’amministrazione di un ufficiale regio alla fine del XIV secolo, in «La Corona catalanoaragonesa i el seu entorn mediterrani a la baixa edat Mitjana». Actes del Seminari celebrat a Barcelona els dies 27 i 28 de novembre de 2003, (Barcellona, 27-28 novembre 2003), Barcelona, CSIC, 2005, pp. 23-63 (Anuario de Estudios medievales, Annex 58) (ISBN 84-00-08330-X);
  • Il Repartimiento de Cerdeña. Alcune riflessioni su una fonte della Sardegna del XIV secolo. 1. La fonte. Genesi e importanza, in «Acta Historica et Archaelogica Mediaevalia 26. Homenatge a la Prof. Dra. Carme Batlle i Gallart», Barcelona, Facultat de Geografia i Història-Universitat de Barcelona, 2005, pp. 621-631 (ISSN 0212-2960);
  • Arborea e Aragona in campo. Incontro e scontro di due identità, Atti del Convegno di studi (Las Plassas, 24 giugno 2007) su “La battaglia di Sanluri come scontro fra culture: quanto simili e quanto diverse?”, in «Quaderni di studi e ricerche», 1 (2008), pp. 17-44 (ISBN 978-88-89978-65-8);
  • Il costo della guerra nel Regno di Sardegna attraverso i libri del batlle general Jordi de Planella (1396-1399), in “RiMe. Rivista dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea”, n. 2, giugno 2009, pp. 117-130 (ISSN 2935-794X);
  • Il Regnum Sardiniae et Corsicae nei primi del Trecento attraverso un inedito resoconto di Ramon ça Vall, in Studi in onore di Francesco Cesare Casula, Genova Brigati 2009, pp. 47-84 (ISBN 978-88-87822-49-6);
  • La riedizione di una fonte sulla Sardegna catalana: il cosiddetto Repartimiento de Cerdeña, in “RiMe. Rivista dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea”, n. 4, giugno 2010, pp. 221-236 (ISSN 2935-794X);
  • Il territorio di Santa Gilla nelle fonti medievali, in “Cagliari tra terra e laguna. La storia di lunga durata di San Simone-Sa Illetta”, a cura di Roberto Coroneo, Cagliari, AM&D Edizioni, 2011, pp. 40-49 (Collana I grandi Griot illustrati, 5) (ISBN 978-88-95462-45-5);
  • La cavalleria a Castell de Càller nella seconda metà del Trecento. Costruzione di un’élite urbana attraverso un’indagine microstorica, in “Élites urbane e organizzazione sociale in area mediterranea fra Tardo Medioevo e prima Età Moderna”, Atti del seminario di studi (Cagliari, 1-2 novembre 2011), Cagliari, IsemCNR, 2013, pp. 135-173 (Collana Isem-CNR, Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale, 28), (ISBN 978-88- 97317-08-1) (ISSN 2039-7461);
  • Cerdeña, entre Europa y el Mediterráneo. Continuidad y memoria a través de cuatrocientos años de historia ibérica, in «El que del amistad mostró el camino». Omaggio a Giuseppe Bellini, a cura di Patrizia Spinato Bruschi, coordinamento di Emilia del Giudice e Michele Maria Rabà, Cagliari, Isem-CNR, 2013, pp. 41-64 (Collana Isem-CNR, Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale, 31) (ISBN 978-88-97317-13-5) (ISSN 2039- 7461);
  • Corona d’Aragona e Sardegna. Un paradigma nel Mediterraneo basso medioevale, in Sardegna e Catalogna officinae d’identità: Riflessioni storiografiche e prospettive di ricerca. Studi in memoria di Roberto Coroneo, a cura di Alessandra Cioppi, Cagliari, Isem-CNR, 2013, pp. 433-475 (Collana Isem-CNR, Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale, 29), (ISBN 978-88-97317-09-8); (ISSN 2039-7461);
  • L’ordinamento istituzionale del Regnum Sardiniae et Corsicae nei secoli XIV e XV, in “Sardegna catalana”, a cura di A.M. Oliva e O. Schena, Barcelona, Institut d’Estudis Catalans (Publicacions de la Presidència, 41), 2014, pp. 105-135 (ISBN: 978-84-9965-216-0);
  • Le Carte reali di Martino I, re d’Aragona, riguardanti l’Italia. Il perché dell’edizione di una fonte, in “RiMe. Rivista dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea”, n. 13/1, dicembre 2014, pp. 5-29 (ISSN 2035794X) (ISBN 978-88-97317-14-2);
  • Castell de Càller e il problema della sua difesa tra XIV e XV secolo, in “Identità e Frontiere. Politica, economia e società nel Mediterraneo (secc. XIVXVIII)”, Atti del Congresso Internazionale di Studi (Cagliari, 26-28 ottobre 2011), a cura di Lluis-J. Guia Marín, Maria Grazia Rosaria Mele, Gianfranco Tore, Milano, Franco Angeli Editore, 2015 (ISBN 978-88-917-1151-9);
  • Come approvvigionare un castello sotto assedio nella Sardegna del XIV secolo, in “Itinerando. Senza confini dalla preistoria ad oggi. Studi in ricordo di Roberto Coroneo”, a cura di Rossana Martorelli, 3 voll, Morlacchi Editore, Perugia, 2015, vol. 1.2, pp. 1009-1022 (ISBN 978-88-6074-722-8);